O R T H O C A R E S O L U T I O N

Loading

Saliera con sale rosa

Questa settimana, dal 12 al 18 Marzo 2018, è la settimana mondiale della RIDUZIONE DEL CONSUMO DI SALE!
Anche noi di Orthocare Solutions partecipiamo a questa bellissima iniziativa, promossa dalla Società Italiana di Nutrizione Umana, al fine di diffondere il più possibile quanto sia importante un consumo ridotto e consapevole del sale a tavola!

Un abuso di sale a tavola aumento il rischio di pressione arteriosa elevata, ictus, infarto e malattie renali.

Pensate che l’obiettivo giornaliero di sale per la popolazione italiana è 5 grammi.
Ma quanti sono 5 grammi? 5 grammi di sale corrispondono a un cucchiaino piccolo da caffè ma in questo cucchiaino è compreso sia il sale che aggiungiamo noi in cucina o a tavola sia quello contenuto negli alimenti confezionati che acquistiamo e consumiamo quotidianamente.

Per iniziare a ridurre il sale a tavola ti basterà seguire questi 5 semplici consigli:

  1. Elimina la saliera dalla tavola: quante volte ci ricordiamo di aggiungere sale alla nostra pietanza perché davanti ai nostri occhi appare bella e comoda la saliera? Ecco, proviamo a non metterla in tavola e proviamo a consumare i nostri alimenti cotti o crudi che siano senza aggiungervi ulteriore sale abituando piano piano il nostro palato ad apprezzare i veri gusti dei nostri cibi.
  2. Utilizza spezie ed erbe aromatiche: mangiare e cucinare senza aggiungere sale non per forza vuol dire mangiare insipido ed insapore! Esistono le spezie e le erbe aromatiche che oltre ad insaporire le nostre pietanze grazie ai loro intensi sapori, sono fonte di importanti sostanze nutritive anti-aging ed anti-tumorali.
  3. Modera il consumo degli alimenti in scatola, dei formaggi stagionati e dei salumi: questi sono gli alimenti più salati in assoluto! Se sei solito consumare i legumi in scatola, ricordati sempre di sciacquarli sotto l’acqua prima di utilizzarli in modo da rimuovere il sale utilizzato come conservante.
  4. Leggi sempre l’etichetta dei prodotti confezionati: il sale purtroppo viene aggiunto in qualsiasi prodotto confezionato (anche in quelli dolci) ma non per questo dobbiamo smettere di consumare tutti questi alimenti, basta scegliere quelli giusti! Controlliamo sempre l’etichetta dei nostri prodotti e dove c’è la tabella dei valori nutrizionale controlliamo quanti grammi di sale ci sono per 100g di prodotto. E’ bene sempre prediligere gli alimenti che contengono non più di 0,5 grammi di sale per 100g di prodotto ed è bene evitare tutti quelli che ne contengono più di 1 grammo per 100g di prodotto.
  5. Sceglia pane, crakers e prodotti da forno meno salati: questi alimenti sono una fonte di sale nascosto che consumiamo ogni giorno senza rendercene conto. Scegliamo e prediligiamo sempre la versione a basso contenuto di sale (crakers a ridotto contenuto di sale, pane senza sale e prodotti da forno senza sale in superficie).

Per qualsiasi dubbio e consiglio, lascia un commento!

Dott.ssa Jessica Monti, biologa nutrizionista.

Leave a Comment