Mani colpite da artrosi in stato avanzato

Cos'è l'artrosi?

L’Artrosi è una patologia primitiva. Non ci sono cause specifiche, ma tanti fattori che possono contribuire a creare la degenerazione articolare.

L’ artrosi è una malattia articolare degenerativa, cronica e progressiva.

E’ la malattia reumatica più diffusa e colpisce entrambi i sessi: in Italia ne soffrono oltre 4 milioni di persone. L’artrosi colpisce la maggior parte delle persone anziane, ma non ne sono risparmiati i soggetti più giovani, tanto che questa malattia rappresenta la principale causa della perdita di giornate lavorative.

Nasce in maniera subdola e si evolve molto lentamente, spesso ci si accorge di avere questo problema in fase avanzata quando i segni e i sintomi sono già gravi.

Le articolazioni più frequentemente interessate sono: la colonna vertebrale, l’anca, il ginocchio, le dita delle mani e dei piedi.

Quali sono i sintomi dell'artrosi?

Il sintomo più frequente lamentato dal malato con artrosi è il dolore. Questo si accentua con il movimento e si riduce con il riposo.

Spesso sono presenti deformazioni (molto evidenti alle mani, ad esempio) con “nodulazioni” a livello delle articolazioni inter-falangee distali e prossimali con deviazione dell’asse articolare.

I dolori da artrosi si possono alleviare?

E’ fondamentale la prevenzione.

Bastano semplici esercizi di mantenimento articolare e un giusto risparmio articolare.

Per avere un po’ di sollievo potete stare in ambienti caldi, secchi ed esporVi al sole. Il calore diminuisce il dolore e aumenta la circolazione sanguigna così da diminuire l’infiammazione.

Claudia Violini