Alluce Valgo

Si definisce alluce valgo o detto il gergo popolare “CIPOLLA”  la lussazione (uscita dalla sede)  della prima falange sulla seconda del primo dito del piede ALLUCE con conseguente artrosi e rigonfiamento della spongiosa ossea e articolare con deviazione della stessa in adduzione (avvicinamento della parte verso il centro del corpo)  insieme ad un processo di infiammazione.

Per renderla più semplice abbiamo il pollice (alluce) del piede che devia la sua articolazione verso l’interno nella sua articolazione e il dito che guarda l’esterno.

Nei casi più semplici abbiamo solo un rigonfiamento nella parte dell’articolazione con una piccola lussazione nei casi più complicati articolazione subisce una vera e propria rivoluzione con accavallamento del dito sulle altre dita minori sotto sopra di esse con sporgenza dell’articolazione a formare un angolo accentuato cosi da non avere più mobilità.

Schema riepilogativo dell'avanzamento dell'alluce valgo
Spostamento dell'osso nell'alluce valgo

Quali sono le cause dell'alluce vago?

Le cause possono essere molteplici singole o concatenate.

Una delle principali è quella dell’ereditarietà quindi predisposizione ad avere l’alluce valgo a causa dei geni parentali.

Una piccola percentuale si può riscontrare nei soggetti giovani e questa e predisposizione ancora ignota perché solitamente il meccanismo dev’alluce valgo si presenta dopo i 30/35 anni e aumenta dopo i 50anni, questa si chiama per l’appunto alluce valgo giovanile.

Una delle cause può derivare da un trauma distorsivo o di frattura della falange dove l’articolazione non lavorando più in asse assume posizioni errate e con andar del tempo peggiora la situazione.

Una delle cause fondamentali ci risulta quella del l’appoggio del piede errato. Mi spiego meglio…..

Chi ha un piede che al contatto col terreno non distribuisce bene i carichi secondo la dinamica per l’eccellenza di sotto ha problematiche articolari ed una di queste può essere la formazione di un alluce valgo.

A volte si verifica l’alluce valgo in un piede e l’altro no perché questo? Perche i due piedi hanno appoggi differenti e carichi scompensati.

Quando si verifica un alluce valgo per errato appoggio?

Quando il carico pende verso la parte mediale del 🦶 quindi la parte interna.

Cio non vuol dire che chi ha il piede piatto ha automaticamente l’alluce valgo ma può avere una predisposizione perché il peso del corpo scarica sull’alluce che poverino essendo formato da piccole ossa e pochi muscoli deve sopportare tutto il peso del corpo in una delle fasi del passo ovvero la fase di spinta, ultima delle fasi….pensate al vostro peso e pensate all’ultima fase del vostro passo dove tutto il vostro peso 50-70 100kg carica solo sulle vostre dita ed infine sul povero “POLLICIONE”.

 

Cosa succede quindi?

Come detto prima non necessariamente chi ha il piede piatto ha l’alluce valgo pensi anche chi ha un piede con la classica curva o volta plantare può averlo perché in soldoni chi ha un appoggio del piede buttato all’interno, il peso del passo grava sul primo dito facendolo torcere su se stesso e nel tempo provocando questa lussazione ed infiammazione.

Cosa fa male dell’alluce valgo?

Di solito abbiamo fastidi o dolori sulla parte laterale mediale della “CIPOLLA” causa da fregamento da scarpa…

 Si consiglia anzitutto di utilizzare scarpe comode 👠 <— non queste

Con calzata e avampiede largo dove le dita possono muoversi e non si sentono costrette (questo consiglio vale anche per chi non ha l’alluce valgo).

Mettere i separatori in silicone aiuta?

Vado contro un sistema commerciale… il classico separatore che inseriamo tra il primo e il secondo dito che fa proprio da separata…aiuta a non peggiorare nella prima fase quindi per chi non ha grosse problematiche, aiuta a non formare callosità di sfregamento tra il primo e il secondo quindi molto utile; bensi questi siano i vantaggi abbiamo anche degli svantaggi….il primo dito essendo più cicciotto e forte, mettendo un separatore, il primo spingere il secondo cosi scatenando effetto domino. Il secondo più esile e avendo meno spazio come un bravo soldatino fa spazio al generale “ alluce”, in due modi o tirandosi indietro e creando poi un dito a griffe o martello o abbassandosi sotto il generale.

E’ molto più indicato usare un tutore apposito che mantiene in asse il pollice, senza che questo “spinga” le altre dita.

Come detto prima una delle cause e il male appoggio dei piedi in fase dinamica, cosa vuol dire?

Un piede anche se sembra normale in realtà in fase di passo deve e può modificare il suo assetto.

Molte volte capita che la fase di pronazione (una fase essenziale perché ammortizza il passo) viene prolungata senza avere una fase di supinazione (anche lei essenziale per la fase di stacco).

Quando appunto la fase di pronazione viene prolungata questa si ripercuote sul famoso generale il quale e obbligato a stornassi per superare la fase di stacco.